TuneUp: ordinare e catalogare i brani di iTunes automaticamente

TuneUp

Se c’è una cosa che proprio non mi piace è avere la mia libreria iTunes disordinata. Sarò anche paranoico e estremamente pignolo ma vedere tutti i miei brani belli ordinati e completati di tutti i campi principali mi provoca un piacevole senso di ordine 🙂
Non dispongo di migliaia di brani ma mi piace che tutte le informazioni siano precise per ridurre al minimo il tempo di ricerca di un brano.

Oggi mi sono imbattuto quasi per caso in TuneUp, un software che in modo totalmente automatico permette di tenere in ordine la vostra collezione musicale; utile soprattutto a chi può vantare una discografia sterminata.

Cosa fa TuneUp?

Il software offre un paio di servizi utili:

  • Funzione Pulisci. Trascinando il brano di cui non disponete tutte le informazioni o brani che mischiano più campi, il software è in grado di riconoscere la traccia, interrogare il proprio database e restituire una formattazione corretta e completa della canzone. Certo, si tratta di un servizio automatico ma ho avuto modo di metterlo alla prova e devo dire che i risultati che restituisce sono veramente ottimi
  • Funzione Copertina. Direi che questo servizio abbastanza autoesplicativo, no? :p

TuneUp

Quanto costa?

TuneUp si può scaricare da qui, e la versione free permette di “pulire” fino a 100 brani e di scovare 50 copertine. Dopo questi limiti sarà necessario acquistare il software.

Se volete acquistarlo, potete visitare la pagina dello store. Sono a disposizioni due versioni:

  • TuneUp Gold: 29,95$ per avere una licenza per un computer valida a vita
  • Tune Up Annuale: 19.95$ licenza per l’utilizzo valida un anno

Quasi quasi ci faccio un pensierino… A proposito, conoscete altri software che facciano lo stesso mestiere? Me li segnalate?

NB= chi compra brani solamente da iTunes ovviamente non ha problemi perché le canzoni vengono scaricate complete di tutti i dati in ordine e con la loro copertina. Ma si sa, non sempre tutti i brani che abbiamo sul nostro pc arrivano da iTunes. Chi ha orecchie per intendere, intenda… 🙂

Classe '83. Le cassette prima le ho usate con un Commodore 64 e solo dopo in un Walkman. Connesso dal 1993, senza soluzione di continuità. Interista integralista. Apple addicted. Milanese di nascita. Partenopeo d'adozione. Communication Manager in bSmart Labs e consulente di comunicazione digitale.

Next ArticleApertura stagione sciistica 2010/2011 a Cervinia