Dall’altra parte della strada

Dedicato ad A.

La morte non è niente.
Io sono solo passata nella stanza accanto.
Io sono io, tu sei tu.
Ciò che eravamo l’uno per l’altro, lo saremo sempre.
Dammi il nome che mi hai sempre dato.
Parlami come hai sempre fatto.
Non usare un tono differente,
non prendere un’aria solenne o triste.
Continua a ridere di ciò che ci faceva ridere insieme.
Prega, sorridi, pensa a me, prega per me.
Che il mio nome sia pronunciato in casa come è sempre stato,
senza enfasi alcuna, senza traccia d’ombra.
La vita significa ciò che ha sempre significato.
Il filo non si è spezzato.
Perchè dovrei essere fuori dal tuo pensiero semplicemente
perchè sono fuori dalla tua vita ?
Io ti attendo.
Non sono lontana, sono dall’altra parte della strada.
Vedi, va tutto bene.
Tratta da : “L’amore non finisce mai”
di Canon Henry Scott Holland

Non riesco a dire altro che già non esprimano queste parole.
Un abbraccio, forte.

Indovinello: chi è l’autore di questa citazione?

https://www.flickr.com/photos/walker_ep/3086674683/

Sto leggendo un libro, a mio avviso illuminante, e mi sono imbattuto in queste poche frasi. Sono di una verità disarmante perchè non hanno tempo. Se fossero state scritte nell’antica Grecia o durante la Seconda Guerra Mondiale non sarebbe cambiato il loro peso. Sono pronto a scommettere che manterranno il loro valore anche tra 500 anni.

Gli uomini vivono per le parole.
A volte muoiono per le parole.
Alcune città sono state distrutte dalle parole.
Le parole entrano direttamente nelle nostre motivazioni.
Le parole fanno arrossire, fanno sorridere, fanno scoppiare in lacrime.

Chi mi sa dire a quale autore e/o libro appartiene questa citazione? 🙂

L’importanza di un profumo

Le prossime righe non le ho scritte io ma desidero fortemente che trovino spazio su questo blog.
Sono state scritte da una persona speciale, che riflette e sedimenta tutto ciò che gli succede.
Non commenterò, ognuno ci legga dentro quello che vuole e le interpreti secondo il proprio cuore.

Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell’apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza di persuasione del profumo, essa penetra in noi come l’aria che respiriamo penetra nei nostri polmoni, ci riempie, ci domina totalmente, non c’è modo di opporvisi.

“Il profumo” di Patrick Suskind

Non ho mai letto questo libro ma all’inizio dei miei viaggi in aereo ho voluto cercare un significato che potesse ricondurmi alla parola profumo. Queste righe racchiudono proprio il mio modo di intenderlo. L’ho sperimentato lasciandomi pervadere dai profumi di nuove città, di nuove culture, lasciandomi riempire i polmoni di una fragranza diversa, alla quale non mi sarei potuto opporre. E’ nell’aria, ed ogni volta che sento “quel” profumo, riaffiorano ricordi e pensieri che mi hanno pervado il cuore. Spero tu possa cogliere questo piccolo particolare di vita, che davanti all’eccitazione di una nuova dimensione spesso passa in ultimo piano, o solo tramite la porta sgradevole dell’ultimo odore percepito. Il profumo è sempre il primo protagonista di ogni nostro respiro, è il tratto dominante di ogni nostra esperienza.

R.V.