Nike+

Ah, la corsa!
Con questo sport ho un rapporto di odio e amore che si trascina avanti ormai da anni. Ci sono volte in cui non vorrei fare altro che indossare le scarpe, aprire il cancello di casa mia e mordere l’asfalto con corse interminabili; altre in cui il solo pensiero di dover correre 30 minuti dopo 8 ore di lavoro mi fa salire la nausea.

Una continua lotta tra “devo farlo perchè mi fa bene” e “dai, si comincia seriamente dalla prossima settimana”.

Di seguito la lista delle principali scuse che il mio cervello ogni volta genera per allontanare il demone della corsa e le conseguenti risoluzioni.

1) Non riesco a correre perchè penso alla stanchezza compro un iPod e mi sparo la musica nelle orecchie per distrarmi
2) Corro ma non ho abbastanza stimoli compro il kit Nike+ e registro le mie corse
3) Ora è bello fare running, ma da novembre a marzo ho paura di soffrire il freddo compro da Decathlon un completo per correre a basse temperature
4) Comincio a lavorare, non ho molto tempo per dare a correre mi sveglio prima la mattina e corro per 30 min torno prima dal lavoro e dedico un po’ di tempo a questa attività
5) Ho un lavoro che mi impegna molto, se non sono costante è inutile correre TEO, SMETTILA, ALZA IL CULO E CORRI!

Questo loop continua ormai da vari anni e solo dopo aver superato il punto 5 mi convinco che forse è il caso di mettersi in moto.