Wordpress: i plugin essenziali

WordPress: 5 plugin che devi installare in ogni progetto

WordPress è di gran lunga il CMS più utilizzato al mondo. Qualche mese fa, il sito w3techs.com ha pubblicato alcuni dati che non lasciano spazio a interpretazioni: il software creato da Matt Mullenweg è il motore che fa girare un quarto dei siti online. Non male, eh?

Diffusione WordPress: le quote di mercato del 2015

La diffusione dei maggiori CMS nel mondo dal 2010 al 2016 (fonte)

Perché così tanto successo? Sicuramente il motivo principale è la semplicità di utilizzo e la sua flessibilità: con pochi click è possibile creare un sito di qualità professionale senza avere conoscenza tecniche di sviluppo.

Oltre al codice disponibile con l’installazione di base, è possibile aggiungere al proprio sito i plugin, componenti aggiuntivi in grado di arricchire di funzionalità il progetto che si sta costruendo.

Ecco, in questo post vorrei parlarti proprio dei plugin. Fino ad ora ho seguito personalmente decine di installazioni di siti WordPress relativi a progetti molto diversi tra loro: blog personali, negozi, eCommerce, testate editoriali, siti di servizi. Al pacchetto di base (si scarica da sito WordPress.org)  aggiungo sempre alcuni plugin fondamentali, a prescindere dal tipo di progetto che dovrò seguire.

Continua a leggere…

Facebook-videocalling

Facebook annuncia la videocall (e Skype ci mette lo zampino)

Facebook-videocalling

Facebook, grazie ad una partnership con Skype, introduce la possibilità di fare videochat.

E questa sarebbe la novità annunciata da giorni come “fantastica”? Da quello che leggo mi è parso più un goffo e inutile proclama all’indomani dell’entrata in scena dell’incomodo Google+.
E’ ovviamente troppo presto per stabilire se effettivamente ci sarà battaglia tra i due contendenti certo è che nella presentazione di oggi di oggi ho percepito un po’ di timore dalle parti di Palo Alto.

Qualcuno dice che Google+ è un giocattolino per gli appassionati di internet e geek ed è difficile che possa spronare l’utente medio della rete a ricostruire la propria rete sociale che con tanta fatica (!) si è costruito su Facebook. Vedremo come andrà a finire.

Intanto, per chi proprio non potesse fare a meno di sperimentare questa novità super innovativa, sappiate che è già disponibile: qui i dettagli.

Alla faccia, mi viene da dire. Mai più senza.

Se devi spammare, almeno fallo bene

Questa sera mi è arrivata una mail da un amico; fidandosi della mia esperienza (!) in rete, mi chiede cosa deve fare del seguente messaggio di posta elettronica che gli è arrivato in giornata.

Lo riporto trascrivendolo alla lettera:

Ciao!

Il mio nome è XXXXX XX XXXXXXX, mi sono divertito guardando 
attraverso ilvostro sito e Lo trovo molto rilevanti per i siti web 
dei miei partner, quindisono molto interessato se si accetta di 
inserire un semplice link su di esso. In cambio, ho
potrebbe fornire un collegamento a:

jshortproductions (dot) com
fiammabella (dot) com
myeuropetravelguide (dot) com  PR 3

Se siete interessati, vi prego di inviarmi l'URL e il titolo alla 
lista il tuo sito web. Io aggiungo il tuo link al più presto 
nelle prossime 24ore. Quando il vostro collegamento è 
pronto ti mando una email di conferma con le informazioni 
(titolo e URL) del mio sito.

Spero che tu abbia una bella giornata e vi ringrazio per il 
vostro tempo.

Cordiali saluti;
XXXXX XX XXXXXXX
Webmaster

PD: Se non desideri più ricevere la posta, come di più basta visitare 
emailsnomore (dot) com e compilare le informazioni qui, grazie.


Io ovviamente gli ho dato il mio parere sulla cosa: voi cosa gli rispondereste? 🙂

Internet in Italia: la realtà

Stesso testo, due modi di leggerlo. Internet può essere il male o il bene di una società, dipende da quale prospettiva si vedono le cose. Il video fa riflettere sull’approccio verso la Rete e la sua comprensione.

Ideato da Marco Montemagno e Tiziana Cera Rosco, ispirati dal video di Lost Generation.

Riparte Codice Internet

Riparte Codice Internet, il progetto che da settembre 2008 porta la Rete dalle persone.
Sono sostenitore di questa iniziativa sin dalla sua nascita e da qualche giorno mi vede coinvolto in primo piano perchè il buon Marco Montemagno ha voluto affidarmi le sorti del sito internet di Codice Internet e della comunicazione online.
Ecco dunque rivelata la novità di cui vi avevo accennato qualche giorno fa 🙂

Sono convinto che sarà un’esperienza importante per me, riuscendo ad unire un lavoro che mi piace ad una finalità che ritengo importantissima: spiegare Internet, portarlo alla gente, farne emergere le potenzialità senza mai dimenticare i cattivi usi che se ne possono fare.

Comincia dunque questa nuova avventura e spero davvero possa durare il più a lungo possibile. C’è molto da fare e da progettare e per questo gli stimoli per inventare cose nuove e interessanti sono molti.

Staremo a vedere, per ora potete capire un po’ di più su Codice Internet visitando il sito e guardando il video qui sopra! 😉

Stay tuned!