Move!

Gli dedico un post, da quanto è bello. Buona visione, con tanta voglia di (tornare in) vacanza!

Villa San Carlo Borromeo - Senago

Villa San Carlo Borromeo a Senago

Villa San Carlo Borromeo - Senago

Piacevole pomeriggio culturale all’insegna della (ri)scoperta di un gioiellino del quale  avevo dimenticato l’esistenza, la Villa San Carlo Borromeo di Senago. Sapere che ad una manciata di chilometri da casa propria ci sia una villa che ha ospitato gente del calibro di Leonardo da Vinci e Manzoni fa sempre un certo effetto.

Se siete interessati ad approfondirne la storia, date un’occhiata qui. Di seguito il mio photo set della visita.

Facebook-videocalling

Facebook annuncia la videocall (e Skype ci mette lo zampino)

Facebook-videocalling

Facebook, grazie ad una partnership con Skype, introduce la possibilità di fare videochat.

E questa sarebbe la novità annunciata da giorni come “fantastica”? Da quello che leggo mi è parso più un goffo e inutile proclama all’indomani dell’entrata in scena dell’incomodo Google+.
E’ ovviamente troppo presto per stabilire se effettivamente ci sarà battaglia tra i due contendenti certo è che nella presentazione di oggi di oggi ho percepito un po’ di timore dalle parti di Palo Alto.

Qualcuno dice che Google+ è un giocattolino per gli appassionati di internet e geek ed è difficile che possa spronare l’utente medio della rete a ricostruire la propria rete sociale che con tanta fatica (!) si è costruito su Facebook. Vedremo come andrà a finire.

Intanto, per chi proprio non potesse fare a meno di sperimentare questa novità super innovativa, sappiate che è già disponibile: qui i dettagli.

Alla faccia, mi viene da dire. Mai più senza.

Xhtml, CSS, Php MySql e Apache

Ultimamente sono tentato di approfondire le mie competenze verso un livello po’ più “tecnico”.
Non sono mai stato uno sviluppatore: le mie conoscenze di programmazione e scrittura del codice non sono mai andate più in là del semplice intuito e della customizzazione di elementi già preformattati. Mi sono sempre limitato a “rubare” roba fatta da altri per adattarla a ciò che mi serviva, sfruttando  tools che ormai ritengo indispensabili (non lasciatemi senza Firebug, altrimenti sono morto). Continua a leggere…

La tettonica dei pensieri

Marc si sedette sul settimo gradino. I suoi pensieri si urtavano, si accavallavano oppure si allontanavano gli uni dagli altri. Come le placche della crosta terrestre, tutte impegnate a slittare su quella roba scivolosa e calda che c’è sotto. Sul mantello incandescente. E’ spaventosa questa storia di placche impazzite sulla superficie della terra. Non c’è verso di farle star ferme. La tettonica delle placche, si chiama così. La tettonica dei pensieri. Gli slittamenti continui e ogni tanto, inevitabilmente, il pigia pigia. Con le seccature che ne conseguono. Quando le placche si discostano, si ha un’eruzione vulcanica. Quando le placche si scontrano, idem.

FRED VARGAS, Chi è morto alzi la mano [pag. 100], 2006 EINAUDI